Terre d'Italia

Terre d'Italia Robiola d'Alba al naturale 200 g

Terre d'Italia Robiola d'Alba al naturale 200 g

Terre d'Italia

Terre d'Italia Robiola d'Alba al naturale 200 g

Prodotto al momento non disponibile

Informazioni

Ingredienti

  • Latte
  • Panna
  • Caglio
  • Sale

Allergeni

Contiene Latte

Valori nutrizionali medi per 100g
Energia 1530 kJ
370 kcal
Grassi 33 g
di cui acidi grassi saturi 24 g
Carboidrati 1,4 g
di cui zuccheri 0,7 g
Proteine 16 g
Sale 0,65 g

Formaggio fresco a pasta gessata

Conservazione

FrescoConfezionato in atmosfera protettiva. Non forare la confezione. Conservare da 0 °C a +4 °C. Una volta aperta la confezione consumare entro 5 giorni.

Durata dopo l'apertura

Durata dopo l'apertura: 5 Giorni

Marketing

"La Robiola d'Alba è nata tanti anni fa in Piemonte, quando ancora non vi erano mezzi rapidi di locomozione ed il latte si raccoglieva in secchi, presso le stalle più vicine, aiutati solamente da un cavallo trainante un carretto. E fa proprio da un'intuzione di alcuni maestri casari che prese vita un prodotto nuovo con pasta compatta e friabile, che ancora oggi possiamo degustare con il sapore unico di un tempo."

Produttore

Terre d'Italia Gusto e tradizione

Sede

Per GS S.p.A. via Caldera, 21 20153 Milano Prodotto e confezionato da Caseificio Longo S.r.l. nello stabilimento di via L. Da Vinci, 43 Rivarolo C.se (TO)

Paese di origine

Paese di Produzione Italia Paese di Confezionamento Italia

Origine

Bollo CE IT L7A1W CE Origine Altro Testo Origine del latte: Italia (Piemonte) Luogo di provenienza Prodotto con latte di origine piemontese | Origine del latte: Italia (Piemonte)

Informazioni Raccolta Differenziata

Pellicola Plastica - Largamente riciclabile Etichetta - incollata Carta - Largamente riciclabile Vaschetta Plastica - Largamente riciclabile

Altre Informazioni Raccolta Differenziata

Cos'è - Dove va Vaschetta - Other 07 - Plastica Film - Other 07 - Plastica Etichetta - PAP 22 - Carta Per maggiori informazioni sulle modalità di raccolta differenziata consulta il regolamento del tuo comune