Giornata internazionale dei collaboratori di cassa

Carrefour italia celebra la giornata internazionale delle collaboratrici e dei collaboratori di cassa con un progetto a sostegno di nutriaid

Milano, 13 Novembre 2020


Per il quinto anno consecutivo, in occasione della Giornata delle Collaboratrici e dei Collaboratori di cassa, Carrefour Italia sostiene insieme ai propri clienti NutriAid International Onlus nella realizzazione di progetti allo sviluppo per combattere l’insicurezza alimentare. 



Milano, 13 Novembre 2020

Domani, 14 novembre, Carrefour Italia celebrerà la Giornata delle Collaboratrici e dei Collaboratori di cassa, voluta dal Gruppo Carrefour per valorizzare il lavoro del personale di cassa in tutti i Paesi in cui è presente, con un’iniziativa a sostegno di NutriAid International Onlus, network di organizzazioni medico-umanitarie indipendenti impegnate nella lotta contro la malnutrizione infantile.


Il 14 novembre, in tutti gli oltre 1.400 punti vendita dell’insegna sul territorio nazionale, sarà possibile acquistare “La Borsa che nutre”, una pratica shopper riutilizzabile in stoffa che riporta le parole simbolo dell’impegno di tutte le Collaboratrici e Collaboratori di cassa di Carrefour Italia: gentilezza, solidarietà, umanità, coraggio, sensibilità, fiducia – valori che guidano ogni giorno il lavoro di chi rappresenta il contatto diretti con i clienti. Una testimonianza ancor più importante in un anno difficile, come lo è stato il 2020, che ha dimostrato l’importante ruolo sociale della Grande Distribuzione al fianco dei cittadini nei mesi più duri della pandemia da Covid-19.


Anche quest’anno il ricavato delle vendite della borsa sarà devoluto a NutriAid, a sostegno del progetto

#InsiemeVinciamoLaSfida, con l’obiettivo di distribuire kit igienico-sanitari e alimentari alle famiglie più in difficoltà a causa dell'emergenza Covid-19 in Burkina Faso, Madagascar e Senegal. Negli anni, la partnership tra Carrefour Italia e NutriAid ha contribuito alla realizzazione di diversi progetti in Kenya e Senegal.


Con la “borsa che nutre”, Carrefour Italia vuole continuare la tradizione di creare un oggetto speciale, arricchito dalle idee dei Collaboratori di cassa dell’insegna: nel 2019, era “L’Agenda che nutre”, che raccoglieva consigli contro lo spreco alimentare; nel 2018, il libro di fiabe e filastrocche “Le storie che nutrono”; “Il Calendario che nutre” nel 2017, con le foto dei bambini di Loul Sèssene e dei Collaboratori di Carrefour Italia; e “Il Libro che nutre” nel 2016, con ricette gustose e consigli gastronomici stellati.

Quest’anno la Borsa avrà un elemento di interattività, sarà infatti presente un QR Code stampato, che riporterà ad alcuni approfondimenti sui progetti portati avanti da NutriAid e permetterà di poter ascoltare il racconto diretto delle Collaboratrici di Carrefour Italia.


“Con “La Borsa che nutre” racchiudiamo in alcune semplici parole la dedizione dei nostri collaboratori e di tutto il personale per garantire un servizio continuativo e di qualità su tutto il territorio” ha commentato Giovanna Lodeserto, Responsabile Nazionale Casse di Carrefour Italia. “Il ricavato dell’iniziativa, che ha sempre ottenuto grande partecipazione da parte dei nostri clienti, verrà donato per sostenere i progetti di NutriAid Onlus, un partner con cui convidiviamo valori e l’impegno nella lotta allo spreco di cibo e nella promozione di una corretta alimentazione per tutti”.

Carrefour Italia 


Carrefour Italia, in questo momento di emergenza sanitaria, sta promuovendo un piano di azioni concrete per supportare le comunità locali di riferimento su tutto il territorio nazionale, con numerosi servizi indirizzati ai clienti, agli operatori sanitari, agli ospedali e iniziative dedicate ai propri dipendenti. Tali attività si aggiungono alla donazione di 500 mila euro da parte di Fondazione Carrefour all’ospedale Santi Paolo e Carlo di Milano. Per maggiori dettagli, consultate il nostro programma su www.carrefour.it/landing/2020/azioni-concrete  


Carrefour Italia, con una cifra d’affari pari a 5,26 Mld euro (2018), opera su tutto il territorio nazionale con 1.075 punti vendita* suddivisi in: 49 Ipermercati Carrefour, 385 Carrefour Market (di cui 205 diretti e 180 franchising), 628 punti vendita di prossimità Carrefour Express (di cui 184 diretti e 444 franchising) e 13 Cash and Carry (Docks Market e GrossIper). Presente in 18 regioni italiane, impiega oltre 17.000 Collaboratrici e Collaboratori. A partire dal 2018, ha implementato il programma “Act for food”, lanciato a livello di Gruppo, con l’obiettivo di diventare leader 

mondiale nella transizione alimentare. I focus del programma sono: controllo delle filiere anche attraverso la tecnologia blockchain, maggiore accessibilità al biologico per tutti, difesa dei piccoli produttori locali, servizi efficienti e innovativi e valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche di tutto il territorio italiano. Carrefour Italia ha inoltre sviluppato, ad oggi, una gamma di prodotti a marchio con oltre 3.000 referenze, coprendo in tal modo tutte le categorie merceologiche. In un’ottica di differenziazione e di sempre maggiore attenzione alla qualità, alla convenienza e alla completezza dell’offerta, Carrefour Italia ha sviluppato alcuni servizi extra core business quali, ad esempio, 23 stazioni di carburante e 5 autolavaggi gestiti dal Gruppo. Per maggiori informazioni: www.carrefour.it 


*Il numero non comprende i Master Franchising di CDS (3 punti vendita) e quelli di recente acquisizione: Etruria Retail con 149 punti vendita ed Apulia Distribuzione con 254 punti vendita. 


Carrefour Italia  

Rossana Pastore  

rossana_pastore@carrefour.com

Francesca Lai  

francesca_lai@carrefour.com tel: +39 02.4825.1  

APCO Worldwide – Ufficio Stampa Carrefour Italia 

apco4carrefour@apcoworldwide.com 

Sara Amadei: +39 329 9880840  

Elena Bonatti: +39 345 9451760



NutriAid International onlus è un network di organizzazioni medico-umanitarie indipendenti, impegnate nella lotta contro la malnutrizione infantile. Ad oggi è presente in Burkina Faso, Chad, Kenya, Madagascar e Senegal 

dove agisce attraverso programmi sanitari a lungo termine o nelle emergenze causate da conflitti, violenze o catastrofi naturali. Conclusi interventi di lotta contro la malnutrizione in Rwanda, Somalia, Sierra Leone e Repubblica Democratica del Congo. NutriAid opera in partnership con le istituzioni internazionali (WFP, Unicef, WHO), e locali (Ministeri della Salute e della Famiglia, Province, Distretti, Comuni, Direzioni sanitarie, ospedali) con l'obiettivo condiviso di contribuire al raggiungimento della sicurezza alimentare e all'eliminazione di povertà e malnutrizione attraverso ricerca, collaborazioni e sostegno alle politiche sanitarie locali e la promozione di un'agricoltura basata sulla corretta gestione delle risorse naturali.


Per maggiori informazioni:


www.nutriaid.org