Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter
Vellutata di asparagi: delicato sapore di primavera

Vellutata di asparagi: delicato sapore di primavera

Le vellutate sono creme deliziose per alleggerire lo stomaco e alleviare gli occhi. Facili e veloci da preparare, quelle a base di verdure sono leggere e delicate. Oggi proponiamo la vellutata di asparagi, bianchi o verdi, entrambi dal sapore tutto primaverile.

Ingredienti

  • 600.00 g di asparagi
  • 2.00 patate
  • 1 scalogno o 1 cipolla
  • 750.00 ml di brodo vegetale
  • 150.00 ml di panna liquida fresca
  • burro
  • (facoltativa) erba cipollina
  • sale e pepe
  • Per servire
  • parmigiano
  • crostini

PREPARAZIONE

Pulire gli asparagi e le patate e tagliarli a dadi. Tritare lo scalogno (o cipolla) e farlo appassire in una casseruola in un cucchiaio di olio e una noce di burro.

Quindi unirvi gli asparagi e le patate e lasciarli insaporire per qualche minuto mescolando perché non si attacchino.

Versare nella pentola il brodo bollente fino a superare di un dito la verdura, aggiungere sale e pepe e portare ad ebollizione a fuoco vivace. A questo punto abbassare la fiamma, coprire e lasciar cuocere circa 20 minuti.

Togliere dal fuoco e frullare con il mixer a immersione per ottenere una crema omogenea. Aggiungere la panna e l’erba cipollina (una manciata tritata se è fresca, oppure un cucchiaino se secca), aggiustare di sale e pepe e rimettere sul fornello. Far andare a fuoco lento ancora circa 10 minuti.

 

Servire con una grattata di parmigiano direttamente nel piatto e accompagnare con una manciata di crostini.

Vota la ricetta

Buono a sapersi
Come pulire gli asparagi: eliminare la parte di base legnosa e con un pelapatate pulire anche la parte verde del gambo fino a pochi centimetri dalla punta. Sciacquarli sotto l’acqua corrente facendo attenzione a non romperli. Asciugarli con carta da cucina: a questo punto sono pronti per essere cucinati.
MEMO SPESA
DOVE VUOI CHE VENGANO INSERITI GLI INGREDIENTI