Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

Scegliere una stampante per casa Piccoli elettrodomestici

  1. Argomento CartaConsumoUfficio
  2. Avere una stampante a casa può essere una grande comodità sia per gestire attività professionali sia per stampare le foto di famiglia o i compiti dei vostri bambini. Ma è meglio evitare acquisti frettolosi e tarare la scelta sulle necessità effettive.

  3. Condividi
Scegliere una stampante per casa

Sul mercato i modelli disponibili sono davvero tanti, diversi per caratteristiche, qualità e fascia di prezzo.

Si può fare una prima distinzione fra due macro-categorie: stampanti mono-funzione e stampanti multi-funzione. Le mono-funzione, di fatto, stampano e basta, mentre le multi-funzione, conosciute anche con il nome di All-in-one, permettono anche di scansionare, fotocopiare e inviare via fax i documenti, caratteristica che le rende quindi assai pratiche.

Sono poi disponibili due diverse tipologie di stampa, a getto d’inchiostro (inkjet) o laser. La stampa a getto d’inchiostro richiede le cartucce, quella laser prevede invece l’uso del toner.

In linea di massima la stampante laser ha una velocità di stampa più elevata e una qualità di stampa superiore, anche se il suo costo è in genere meno economico rispetto a quello di una stampante inkjet.

Per quanto riguarda i consumi, però, se per la stampa di solo testo il costo copia del laser è inferiore, per la stampa di immagini a colori l’inkjet è più conveniente.

Un’ultima valutazione importante da fare è relativa al volume di stampa. Se l’uso previsto è sporadico forse è meglio orientarsi verso un investimento iniziale minore a fronte di un costo di materiale di consumo un po’ più alto. Se, al contrario, l’uso previsto è costante e regolare, allora potrebbe essere consigliabile preferire un modello meno economico, ma che garantisca costi più bassi per cartucce o toner.







I modelli disponibili sono diversi per caratteristiche, qualità e fascia di prezzo
Se l’uso previsto è sporadico meglio orientarsi verso un investimento minore
Utile anche per i compiti
Buono a sapersi

Nel caso di stampanti laser è molto importante decidere prima dell’acquisto la posizione a loro destinata fra le pareti domestiche. Sarebbe meglio infatti dedicarle posto in una stanza ben areata.

Ti potrebbe piacere anche...