Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

Decorare con le conchiglie

Fai da te & arredo

  1. Argomento ComposizioniDecorEstate
  2. Uno dei passatempo preferiti estivi quando passeggiamo sul bagnasciuga è raccogliere piccole conchiglie che il mare trascina a riva. Evitiamo naturalmente di portare a casa quelle vive o protette, le altre invece potremo utilizzarle per comporre gradevolissime decorazioni che ci ricorderanno l’estate per tutto il resto dell’anno.

  3. Condividi
Decorare con le conchiglie

Una volta a casa, riempiamo una bacinella con acqua tiepida e del detergente delicato e lasciamo a bagno le conchiglie per dodici ore. Successivamente, scoliamole e asciughiamole esposte al sole.

In questo modo saranno pronte per abbellire la nostra casa con semplici composizioni davvero alla portata di tutti, anche a chi non è particolarmente avvezzo al fai da te. Ecco qualche idea.

Portacandele centrotavola
Basterà recuperare uno o più vasi in vetro, non troppo alti ma abbastanza larghi, riempirli di sabbia, spargere una manciata di piccole conchiglie qua e là e porre una candela nel mezzo. L’effetto sarà scenografico, l’impegno davvero ridotto al minimo.
In alternativa, si possono riempire di conchiglie dei tea light e porre in cima la candelina.

Vasi decorativi
Si possono creare dei vasi decorativi, particolarmente indicati per abbellire il bagno o da mettere in terrazzo per ricreare un’atmosfera marina, con la massima facilità. Scegliete le conchiglie più belle e usatele per riempire dei vasi in vetro trasparente. Eventualmente, potete aggiungere anche qualche sasso.

Cornici portafotografie
Se avete una vecchia cornice portafotografie in legno, dipingetela con colore acrilico nella tonalità che più vi aggrada e, una volta che la vernice si sarà asciugata, incollatevi le conchiglie. Potete utilizzare la colla a caldo o, in alternativa, una colla ad alta tenuta.

Acchiappasogni
I più esperti possono realizzare un acchiappasogni, che al vento produrrà un piacevolissimo suono. Basta procurarsi una ghirlanda di salice, un incisore elettrico e del filo da pesca. Con l’incisore vanno praticati dei piccoli fori alle estremità delle conchiglie. Si infilano poi con il filo da pesca, facendo ogni volta un nodo per fermarle, così da realizzare delle “catene” da legare alla ghirlanda.

Composizione di benvenuto
Facile, ma davvero bella, una composizione per la porta di ingresso. Basta disegnare su un cartone piuttosto spesso la sagoma che preferiamo e poi ritagliarla pazientemente con un taglierino. Sul fronte incolliamo poi tante conchiglie utilizzando una colla a lunga tenuta e sul retro un gancino di fissaggio.







Vasi decorativi
Cornice portafotografie
Acchiappasogni
Buono a sapersi

Attenzione, perché in alcuni luoghi è vietato raccogliere qualunque tipo di conchiglia, con tanto di controlli aeroportuali ed eventuali sequestri.

Ti potrebbe piacere anche...