Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

Scegliere l'aspirapolvere Elettrodomestici

  1. Argomento PolverePulizie
  2. L'aspirapolvere è un elettrodomestico indispensabile e il mercato offre una gamma notevole di soluzioni. Ma come fare per scegliere quello più adatto alle nostre esigenze? Ecco qualche informazione utile in vista dell'acquisto.

  3. Condividi
Scegliere l'aspirapolvere

La caratteristica principale di un aspirapolvere, indipendentemente dal modello, è la potenza aspirante, che deve essere compresa tra i 250 e i 400 Air Watt. Quando controllate questo dato fate attenzione a non confonderla con la potenza elettrica, espressa semplicemente in Watt e che ne indica il solo consumo energetico.
Non sottovalutate l’importanza degli accessori e verificate che il prodotto verso cui vi state orientando sia dotato, come minimo, di una spazzola universale e di una bocchetta a lancia.
Considerate attentamente anche il peso del prodotto: ricordatevi che l’aspirapolvere va "portato" in giro per la casa, quindi senz'altro meglio propendere per un apparecchio leggero.

Infine, valutate il tipo di filtro di raccolta della polvere che fa per voi. Ce ne sono di diverse tipologie e con differenti caratteristiche:

- Sacchetto di carta: il sacchetto in genere ha un'ottima capienza, va cambiato una volta pieno. Assicuratevi che l'apparecchio sia dotato di spia segnalatrice.
- Filtro Hepa: filtro in grado di aspirare e trattenere sostanze in sospensione come spore o acari. Va sostituito con regolarità.
- Contenitore incorporato: in genere la capienza è limitata, va estratto e vuotato, operazione che, se non si è particolarmente attenti, crea problemi di sollevamento della polvere.
- Filtro ad acqua: raccoglie la polvere in un apposito contenitore incorporato. La qualità dipende sostanzialmente dai filtri dell’aria, quelli Hepa sono generalmente buoni.

Importanti gli accessori
Buono a sapersi

Il tema del rumore non è da sottovalutare, e attualmente in commercio sono disponibili aspirapolvere totalmente silenziosi. Controllate il livello di decibel, tenendo conto che il livello standard di emissione sonora degli aspirapovere di solito è di 78 decibel.

Ti potrebbe piacere anche...