Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

Quando portare il piccolo dal dentista Puericultura

  1. Argomento DentizioneIgiene orale
  2. L'igiene orale dei bambini è fondamentale e andrebbe affrontata all'apparire del primo dentino. Ma quando è necessario portarlo dallo specialista? Ecco i segreti per una bocca sana.

  3. Condividi

Le prime armi da possedere sono spazzolino e dentifricio, entrambi da scegliere in base all’età. Ma andare dal dentista dovrebbe essere un’abitudine che, almeno una volta all’anno, tutti dovremmo tenere. Meglio ancora ogni sei mesi.

Quasi tutti gli ospedali, in regime di SSN, offrono visite e cure odontoiatriche gratuite fino ai 14 anni. Quindi perché non approfittarne? La dentizione da latte termina, di solito, entro i 24 mesi ed è questo il momento in cui portare i nostri piccoli a una prima visita. Naturalmente è presto per qualsiasi intervento, ma l’obiettivo è quello di abituare i bambini a familiarizzare con il concetto di igiene e prevenzione dentale e soprattutto con la figura e lo studio del dentista in modo che, alla necessità, il piccolo sia già a suo agio in un ambiente che conosce ed evitare così inutili spaventi o pianti irrefrenabili.

Per distrarlo potete guardare con lui il film “Alla ricerca di Nemo”, vedrete che il vostro piccolo non vedrà l’ora di conoscere il nuovo dottore!



Prima di tutto spazzolino e dentifiricio
Buono a sapersi

Contrariamente a quanto è diffuso pensare, l’igiene e la salute dei denti da latte può pregiudicare la dentizione permanente ma anche la masticazione e le malattie cardiovascolari, come dimostra un recente studio pubblicato sul British Medical Journal. Quindi perché aspettare?

Ti potrebbe piacere anche...