Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

Pulizie del terrazzo Pulizie

  1. Argomento Outdoor
  2. La bella stagione e, se il tempo è clemente, anche l’autunno, sono il momento per rilassarsi sul proprio terrazzo Ma dopo un inverno di pioggia, polvere e smog è necessario attrezzarsi per una pulizia che sia degna di questo nome. Come?

  3. Condividi
Pulizie del terrazzo

Per una pulizia come si deve la prima cosa da fare è spostare vasi ed arredi. Il lavoro deve sempre iniziare dalle balaustre e la scelta del detersivo da utilizzare dipende dal materiale con cui sono realizzate:

  1. Ferro:lavatele con acqua e ammoniaca, aiutandovi con una spazzola nel caso di incrostazioni difficili, asciugatele bene e poi passatele con uno straccio imbevuto di comune olio d’oliva per evitare che arrugginiscano.
  2. Marmo: scegliete del detergente delicato da diluire in acqua. Pulite, asciugate bene ed eventualmente lucidatele con un po’ di cera per il marmo.
  3. Alluminio: è sufficiente procedere a un lavaggio con acqua e sapone o sgrassatore e a un’accurata asciugatura.
  4. Cemento: usate una spazzola imbevuta di acqua e ammoniaca, poi passate uno straccio umido. Lasciate asciugare all’aria.

Una volta terminate le balaustre, dedicatevi al pavimento. Spazzate bene per terra per eliminare il primo strato di polvere e foglie secche, controllando che non siano intasati i canali di scolo. A questo punto armatevi di spazzolone e passate anche più di una volta uno straccio ben imbevuto di acqua e ammoniaca. Lasciate asciugare e rimettete a posto i vasi e gli eventuali arredi, da pulire con uno straccio imbevuto di acqua e detergente delicato, da far asciugare al sole. Se i mobili sono in legno, una volta asciutti passateli con dell’olio lucidante e torneranno come nuovi.





Gli attrezzi del mestiere
Controllare anche le piante
Buono a sapersi

Per tenere lontani formiche e insetti vari in commercio sono disponibili detergenti studiati appositamente per pavimenti outdoor, che potete sostituire alla classica ammoniaca.

Ti potrebbe piacere anche...