Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

La meditazione da 15 minuti al giorno che ti libera dallo stress Salute e benessere

  1. Argomento Gesti quotidiani
  2. Chi di noi non desidera serenità e pace? Ma quando le pressioni quotidiane, gli impegni, le preoccupazioni dominano le nostre giornate, questi obiettivi sembrano irraggiungibili. In realtà, basta ritagliarsi 15 minuti al giorno per avere la tranquillità a portata di mano.

  3. Condividi

Vivere la vita con saggezza, sentirsi in sintonia con le leggi della Natura, liberare la mente dalla paura, dal dubbio, dalla negatività. Imparare ad amare imparando ad amarsi. 


Non serve girarci intorno: è lo stress che impedisce alla maggior parte di noi di essere felici e di godere appieno dei doni meravigliosi che la vita ci offre: la vita stessa, la natura, i colori, l’amore delle persone che ci sono vicine. Allora ogni giorno, così come ci ritagliamo il tempo per un caffè o per una capatina in palestra, troviamo il tempo per curare e coltivare anche la nostra vita interiore. Facciamo spazio a un momento tutto nostro dedicato alla meditazione: non servono ore, non occorre uscire di casa, basta farci largo tra i tanti impegni e regalarci 15 minuti tutti per noi.


ENTRARE IN CONTATTO CON NOI STESSI


Per cominciare, la tecnica della meditazione non richiede altro che la disposizione d’animo a entrare in contatto con la parte più profonda di noi. Abbiamo tutti bisogno di momenti di silenzio, di solitudine, di tranquillità. Non preoccupiamoci se la mente è irrequieta, la meditazione calmerà il sistema nervoso, ci farà rilassare, ma da dove cominciare? 


Già raccogliersi un momento, prima di iniziare la giornata, o la sera quando abbiamo assolto ai nostri impegni, è un modo di ascoltarsi e di compiere il primo passo verso la serenità. Non servono candele o incensi profumati, ma se ci fanno sentire più “coccolati” perché no?


REGOLARE IL RESPIRO


Sediamoci su un cuscino comodo, senza appoggiare la schiena. Tendiamo il corpo tre volte e per tre volte rilassiamolo, inspiriamo ed espiriamo profondamente e poi aspettiamo che il respiro riprenda il proprio ritmo naturale. Non osserviamo il corpo che respira, ma concentriamoci sul respiro, ad occhi chiusi ancora meglio.


INIZIARE IL VIAGGIO


Godiamoci la sensazione di pace tra un respiro e l’altro… quando ci sentiamo rilassati e in equilibrio, possiamo provare a visualizzare immagini di pace: facciamo scorrere nei nostri pensieri un paesaggio che ci piace particolarmente, un colore che ci rilassa, un volto amato, un oggetto caro.


TORNARE ALLA REALTÀ


E poi, a poco a poco, riprendiamo contatto con il presente, con la stanza in cui siamo, con il qui e l’ora e ringraziamo per il tempo che abbiamo appena trascorso con noi stessi. È il momento di sospendere questo primo approccio alla meditazione e di ripartire magari con un bagaglio di stress un po’ meno pesante.


PRENDERLA COME ABITUDINE QUOTIDIANA


È un piccolo passo ma, se prendiamo l’abitudine a farlo quotidianamente, è un ottimo inizio per cominciare a lasciare negatività e preoccupazioni alle nostre spalle. Da qui potremo poi ambire a conoscere tecniche di meditazione più profonde, trasmesse dai grandi maestri orientali e trovare il nostro mantra che ci guidi nella meditazione trascendentale, per la quale, all’inizio è consigliabile farsi guidare da un maestro.







Ti potrebbe piacere anche...