Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter
Ginnastica da scrivania

Ginnastica da scrivania

Non facciamo vincere la pigrizia. Per mantenere in forma il nostro fisico se proprio non abbiamo tempo per la palestra, alleniamoci in ufficio nei momenti di pausa.

L'attività fisica è fondamentale

È necessaria almeno mezzora di attività fisica al giorno, ma ci sono giorni che sembra impossibile trovare questi pochi minuti liberi nelle 24 ore cariche di impegni lavorativi e familiari. 

 

Non arrendetevi, anche con ritmi di ufficio stressanti è possibile fare esercizi adatti e in tempi limitati persino sulla postazione di lavoro. Ecco esercizi e consigli utili per combattere la vita sedentaria anche senza palestra. Gli esercizi da seduti si eseguono in 15 minuti davanti alla scrivania con busto e schiena eretti e ben appoggiati allo schienale.

Per la schiena

- Inspirando sollevate le braccia e tenetele parallele. Tendetele in alto, prima una poi l’altra, come se doveste afferrare un oggetto. Contate fino a 15, poi, espirando, abbassate lentamente le braccia. Breve pausa di qualche secondo e ripetete l’esercizio ancora 3 volte.

 

- Alzate le braccia inspirando e incrociate le mani sopra la testa. Tendete le braccia verso l’alto con il busto eretto. Contate fino a 15, poi espirando, staccate le mani e fate scendere la braccia lungo il busto. Ripetere l’esercizio 2–3 volte.

 

- Con la schiena ben dritta mettete le mani dietro la nuca e allargate le braccia, aprendo i gomiti e avvicinando le scapole. Tenete la posizione per qualche secondo, poi fate una pausa e ripetete l’esercizio 2–3 volte.

Per la cervicale

Posizione di partenza: seduti, gambe parallele, piedi appoggiati sul pavimento, mani sulle ginocchia, spalle e braccia rilassate. 

 

- Piegate lentamente la testa a destra e poi a sinistra per 5 volte di seguito. Fate una pausa e ripetete l’esercizio.

 

- Molto lentamente portate in avanti la testa e riportatela indietro 5 volte. Fate una pausa e ripetete l’esercizio.

 

- Ruotate molto lentamente la testa a destra e a sinistra 5 volte.

Per gli addominali

- Mani sulle cosce; inspirate; poi espirando contraete gli addominali verso l’interno; inspirate di nuovo rilassando gli addominali. Ripetete l’esercizio almeno 10 volte.

 

- Prendete con le mani i bordi laterali della sedia, come per tenervi, lentamente sollevate le gambe portandole verso il busto e riportatele dov’erano. Sollevate e flettete le gambe almeno 10 volte, senza interruzioni.

 

Ripetete l’esercizio una seconda volta.

Per i glutei

- Da seduti contraete i glutei e rilassateli per 30 volte di seguito.

Per andare a lavoro

Andare al lavoro in bicicletta consente un’attività motoria efficace per la muscolatura delle gambe, oltre ad essere un mezzo che non inquina l’ambiente. Oppure andare a piedi se la distanza non è eccessiva: mezz’ora di cammino tutti i giorni può essere un’abitudine molto salutare per il corpo e per la mente.

 

Se proprio non è possibile spostarsi a piedi o in bicicletta, si potrebbe comunque parcheggiare l’auto lontano dal lavoro o scendere dall’autobus qualche fermata prima e percorrere un tratto di strada a piedi. Questo vi permetterà di fare un po’ di moto tutti i giorni. Quando si dice camminare si intende con andatura sostenuta (tipo marcia) e provando a tenere i glutei stretti. In questo modo vi troverete gambe e glutei tonificati senza neppure accorgervene.

 

Inoltre fate le scale! Non prendete sempre la via più comoda, salire le scale sarà un allenamento utilissimo per le gambe e anche per la resistenza polmonare.

Buono a sapersi
Il moto, anche in misura così ridotta, ha sempre benefici sulla salute. Addirittura pochi esercizi alla scrivania, se eseguiti con continuità e costanza, possono essere efficaci a prevenire piccoli disturbi e a mantenere una tonicità muscolare di base, ma indispensabile.