Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

Lombardia: tradizioni gastronomiche Prodotti tipici

  1. Argomento LombardiaSaporiTradizione
  2. Dai monti alle valli fino alla pianura, la Lombardia sorprende per le numerose produzioni alimentari e i piatti tipici.

  3. Condividi
Lombardia: tradizioni gastronomiche

L’estensione e la varietà territoriale della Lombardia, dalla pianura padana alle zone montane fino ai grandi laghi, la rendono tra le regioni d’Italia più ricche di tradizioni gastronomiche e prodotti tipici.

Non è un caso, infatti, che abbia ottenuto il maggior numero di riconoscimenti per prodotti DOP e IGP.

Vi si coltivano olivi, vigne, frutteti, riso e cereali, e i suoi vasti pascoli permettono l’allevamento bovino con una conseguente, ricca produzione di latticini.

La cucina lombarda è composta da tante diverse specialità locali, tutte accomunate da alcune caratteristiche come le lunghe cotture, l’utilizzo di riso, paste ripiene e polenta e da intingoli a base di burro.

Alcune ricette tipiche sono conosciute in tutto lo stivale e, in certi casi, anche a livello internazionale. Come il risotto allo zafferano, l’ossobuco, le cotolette, il vitello tonnato, tutte milanesi, e tra i dolci il panettone, vero e proprio simbolo della città. Ma anche piatti della tradizione padana come i tortelli di zucca e la torta sbrisolona di Mantova, la mostarda di Cremona, o, della tradizione alpina, i famosissimi pizzoccheri Valtellinesi.

Per quanto riguarda il settore agroalimentare, la produzione di formaggi rappresenta il fiore all’occhiello della regione. Il più famoso è senza dubbio il Gorgonzola, erborinato cremoso e dal gusto intenso, originario dell’omonima cittadina alle porte di Milano. Ma non si possono tralasciare il Quartirolo, lo Stracchino, il Taleggio, il Bitto. E il l’inimitabile Grana Padano DOP.

Anche con i salumi la Lombardia si fa onore: rinomati sono la Bresaola della Valtellina, tipica della provincia di Sondrio, la salsiccia Luganega, il salame di Varzi e quello mantovano, il Cotechino.

Nell’ortofrutta, spiccano i limoni e i cedri della zona del Garda, la Mela della Valtellina e la famosa Pera mantovana.

Infine, la tradizione vinicola merita un capitolo a parte: la Lombardia vanta, infatti, la produzione di alcuni dei marchi più prestigiosi d’Italia, come l’Oltrepò Pavese, il Colli Mantovani, il Franciacorta DOC, il Valtellina DOCG.





Il Gorgonzola! Esportato in tutto il mondo
La farina per preparare la polenta
Buono a sapersi

Benché originario di Gorgonzola, in provincia di Milano, la produzione principale del famoso formaggio si è spostata a Novara.

Ti potrebbe piacere anche...