Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter
La maratona di New York: una città in festa tra sport e divertimento

La maratona di New York: una città in festa tra sport e divertimento

Tra gli appuntamenti obbligati per gli amanti delle maratone, quella di New York è sicuramente la più famosa e divertente. Se non vi spaventano il caos e la folla, programmate una visita alla “Grande Mela” proprio in quei giorni.

Un appuntamento imperdibile

Come ogni anno, la prima domenica di novembre si tiene a New York una delle manifestazioni sportive più famose al mondo, una maratona che richiama atleti e turisti da ogni Paese per partecipare alla competizione e non solo. La maratona di New York, entrata nel circuito del World Marathon Major, è una delle cinque più importanti al mondo, insieme a quelle di Berlino, Boston, Chicago e Londra.

Maratona di New York 2016: più di 50 mila partecipanti

Non arrivavano a 130 i partecipanti alla prima edizione nel lontano 1970, ed erano giusto un centinaio gli spettatori concentrati in Central Park dove si teneva la maratona. Da allora la stessa corsa si è ripetuta ogni anno, con un numero sempre maggiore di partecipanti e osservatori in un percorso che si è esteso a ben 5 distretti di New York. Oggi, alla 46° edizione, sono più di 50mila gli atleti in corsa e il numero dei turisti ve lo lasciamo immaginare.

 

Alla corsa partecipano maratoneti professionisti, ma anche atleti amatoriali che desiderano correre in un contesto unico e portare a casa un’esperienza speciale. Anche se la maggior parte degli atleti corrono per circa 2–3 ore, il tempo limite a disposizione è di 8 ore e mezza per raggiungere il traguardo ed entrare nella lista dei classificati.

Il percorso: 42 chilometri dal Ponte di Verrazzano a Central Park

Il percorso, lungo 26,2 miglia (42 km e 195 m), prende il via dal famoso Ponte di Verrazzano. Al momento della partenza il ponte viene letteralmente inondato da una fiumana di corridori: questa scena, ormai emblema della maratona, dura diversi minuti e non lascia dubbi sulla maestosità dell’evento.

 

Il tragitto si addentra per i quartieri di Brooklyn, poi nel Queens, con ritorno a Manhattan e un breve passaggio nel Bronx, poi si percorre Harlem e infine si chiude con l’ultimo miglio dentro Central Park, nel cuore di Manhattan.

Cosa succede a New York durante la maratona

La maratona di New York è un evento straordinario per la quantità di persone coinvolte non solo nella competizione, ma anche nelle attività che la città offre in questa lunga giornata. Se la gara dura poche ore, la festa si prolunga infatti per l’intera giornata. Per molti la corsa podistica è infatti solo un’occasione per vivere la città in un’atmosfera unica e irripetibile rispetto agli altri giorni dell’anno.

 

Lungo il percorso è tutto un tripudio di musica e spettacoli: manifestazioni folkloristiche, cori gospel e tanto altro accompagnano atleti e spettatori in una dimensione metropolitana quasi surreale. Non si stenta a credere che questa atmosfera possa essere un buon motivo di attrazione per moltissimi turisti.

Curiosità

L’unica edizione annullata fu quella del 2012 a causa del passaggio dell’uragano Sandy che inondò e bloccò la Grande Mela.

Buono a sapersi
Per partecipare alla maratona, è bene pensarci con molto anticipo. Per iscrizioni e informazioni il sito ufficiale della maratona è http://www.tcsnycmarathon.org/ . Oggi sono già aperte le iscrizioni per la maratona del prossimo anno 2017. Il 2016 è ovviamente tutto esaurito per gli atleti, ma la città vi aspetta ancora come turisti e curiosi.