Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

Tradizioni gastronomiche della Sicilia Prodotti tipici

  1. Argomento GustoSaporiTradizione
  2. La Sicilia offre una gastronomia particolarmente ricca e variegata, con tradizioni che si rifanno all'antica Grecia e con forti influenze arabe.

  3. Condividi
Tradizioni gastronomiche della Sicilia

I piatti siciliani sono caratterizzati da sapori intensi, ogni ricetta è arricchita da odori locali che sull’isola crescono in abbondanza, come il basilico, l’origano, l’alloro, la salvia, il timo, il rosmarino, il prezzemolo e spezie come lo zafferano e il peperoncino.

Le caratteristiche dei piatti cambiano in relazione alle zone dell’isola, sulle coste si cucinano in prevalenza pietanze a base di pesce, all’interno a base di carne e legumi.

La pasta è protagonista di alcuni dei piatti più rinomati, sempre estremamente saporiti, come la pasta con le sarde, tipica di Palermo; la pasta alla Norma, a base di melanzane e ricotta salata, in onore all’opera di Bellini; la pasta con la bottarga, la pasta con i ricci, la pasta con il tonno. Il pesce, in particolare il tonno e il pesce spada, la fa da padrone e a lui sono dedicate innumerevoli ricette, ad esempio il pesce spada alla ghiotta, pietanza tipica del messinese, a base di pesce spada, cipolle, olive, capperi e pomodoro; il cous cous di pesce, con chiaro riferimento alla cucina magrebina; le sarde a beccafico, con pangrattato e pinoli; la pasta con le sarde; gli involtini di pesce spada, i calamari ripieni.

Di ispirazione popolare sono alcuni gustosissimi piatti a base di verdure, come la famosa caponata di melanzane, i carciofi in pastella e i peperoni ripieni, ma anche la frutta è parte integrante della cucina siciliana, basti pensare alle arance e ai limoni.

Capitolo a parte sono i dolci, di cui la Sicilia vanta una produzione tradizionale antica.

Gustosi ed elaborati, spesso a base di marzapane, miele, uva passa, fichi secchi, mandorle, pistacchi, frutta candita, ricotta di pecora, rappresentano un trionfo di gusto: memorabili i cannoli, farciti di crema alla ricotta, e la cassata.

Ma non si può parlare di Sicilia senza nominare le granite: al caffè (con la panna) e al limone le più rinomate, ma assolutamente da assaggiare quelle al gelso e alle mandorle.







Il pesce spada alla ghiotta, pietanza tipica del messinese
La pasta alla Norma, con melanzane e ricotta salata, in onore all
Le granite: al caffè (con la panna) e al limone le più rinomate
Buono a sapersi

Sorbetti e granite hanno derivazione araba. Si dice che gli Arabi in Sicilia fossero soliti mescolare la neve dell'Etna ai succhi di frutta creando un dolce fresco chiamato Sherbeth.

Ti potrebbe piacere anche...