Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

Pavimenti: come curarli in base al materiale Pulizie

  1. Argomento DetergenzaIgieneProtezione
  2. I pavimenti non sono tutti uguali, ogni materiale richiede una cura e, soprattutto, l’uso di detergenti specifici. Ecco qualche consiglio per non sbagliare.

  3. Condividi
Pavimenti: come curarli in base al materiale

In generale per la pulizia dei pavimenti è buona regola evitare l’uso di detergenti troppo aggressivi o corrosivi: nei supermercati sono disponibili sia prodotti neutri sia studiati ad hoc per i diversi materiali. Vediamo nel dettaglio cosa usare.

Pavimento in gres
E’ uno dei materiali più facili da gestire, è sufficiente lavarlo con del detersivo neutro diluito in acqua. Per praticità scegliete un prodotto senza risciacquo.

Pavimento in parquet
Il legno è un materiale vivo e ha bisogno di essere nutrito. Per la pulizia quotidiana è bene utilizzare uno o due tappi di detersivo per legno diluito in acqua. Evitate l’alcool: anche se in molti lo suggeriscono, in realtà è aggressivo e secca il legno. Per proteggerlo dai graffi e dall’acqua esistono poi prodotti auto-lucidanti specifici da utilizzare una volta ogni 3-6 mesi.

Pavimento laminato
Per il laminato va benissimo un semplice detergente neutro, ma ricordate che è un tipo di materiale che per essere davvero pulito richiede olio di gomito.

Pavimento di linoleum
Ideale per il linoleum è il sapone di Marsiglia liquido da diluire in acqua. 

Pavimento in cotto
Il cotto è un materiale poroso pertanto richiede un po’ di attenzione in più. Utilizzate sempre un detersivo specifico da diluire in acqua e, dopo aver lavato il pavimento avendo cura di strizzare molto bene lo straccio, asciugatelo con un panno asciutto.

Pavimento in marmo
Scegliete un detersivo appositamente formulato, che non aggredisca la superficie, da diluire in acqua. Dopo il lavaggio è bene asciugare il pavimento con un telo asciutto. Successivamente va passato un prodotto auto-lucidante per proteggerlo da graffi e macchie perché, per quanto bellissimo, è un materiale delicato.







Evitare l’uso di detergenti troppo aggressivi o corrosivi
Il legno è un materiale vivo e ha bisogno di essere nutrito
Sono disponibili sia prodotti neutri sia studiati ad hoc per i diversi materiali
Ti potrebbe piacere anche...