Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

Pesche Tabacchiere Speciale frutta

  1. Argomento Gourmet
  2. Semplicemente...buonissime!

  3. Condividi

Ci sono le classiche pesche, tonde e grandi e poi ci si può ritrovare a mordere una pesca tabacchiera.

Qui cambia tutto. Si, perchè questa tipologia dalla forma schiacciata e di piccole dimensioni ha un sapore molto particolare, delicato e zuccherino.

Originariamente e fino a pochi anni fa, questi frutti erano diffusi solo in Sicilia.

Una volta sdoganati per le loro qualità organolettiche, hanno conquistato a pieno titolo il mercato italiano e ora è possibile reperirle da giugno ad agostoin due varietà: a polpa gialla o a polpa bianca.

Più di altre pesche, queste è bene che vengano consumate entro pochi giorni dall'acquisto perchè tendono a perdere in fretta i loro profumi.

Oltre che consumarle come frutto fresco, si prestano molto per gelati e sorbetti. Ma danno soddisfazione anche come ingrediente di una sangria, elemento perfetto per dare via all'estate!



Buono a sapersi

Ricorda: le pesche in frigo lasciale in un sacchetto di carta e mai di plastica, in questo modo non marciranno di sicuro.

Ti potrebbe piacere anche...