Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

Come cane e gatto Educare il proprio cucciolo

  1. Argomento CaneGatto
  2. La pacifica convivenza tra animali si può costruire dalla nascita. E senza neanche troppa fatica.

  3. Condividi
Come cane e gatto

Quello che dicevano le nonne è un modo di dire ancora attuale, ma in natura, in verità, non è impossibile che cani e gatti vivano insieme amabilmente compensando con il gioco la proverbiale rivalità. Anzi, possiamo insegnare a canidi e felini non solo a "sopportarsi" senza danneggiarsi, ma addirittura a divertirsi insieme e a diventare complici e amici.

Il segreto è semplice: basterà che tutto avvenga con gradualità e pazienza, cercando di rispettare il più possibile le abitudini dell'animale che per primo ha condiviso la nostra dimora.

Attenzione allora allo spazio che riserviamo, al tempo che dedichiamo al micio o al cane, a non spostare la ciotola del cibo né gli orari dei pasti o della passeggiata e così via.

Litigi e zuffe sono da mettere in conto e capiteranno solo all'inizio, perché dipendono dalla diversa abilità a socializzare appresa dai due animali. Infatti, più piccoli sono i cuccioli e più facilmente si abitueranno alla reciproca presenza.

Una buona idea è prevedere spazi inizialmente separati dedicati all'uno e all'altro, in modo che nei momenti di tensione o paura ognuno possa trovare conforto nel luogo consueto. Infine, anche tenere vicine le loro ciotole del cibo è uno stratagemma efficace, perché così entrambi gli animali assoceranno un momento piacevole, come quello della pappa, alla presenza dell'altro.





Cani e gatti possono diventare complici e amici
Non spostate la ciotola del cibo, né gli orari dei pasti o della passeggiata
Buono a sapersi

Un ultimo consiglio: se uno dei due mostra segni di paura o di aggressività, separiamoli subito evitando assolutamente di punirli. Molto meglio premiarli con un croccantino o un biscottino quando si comportano da bravi amici.

Ti potrebbe piacere anche...