Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter
Carnevale: i frutti per portare colore anche a tavola

Carnevale: i frutti per portare colore anche a tavola

Cosa portiamo a tavola nel mese del Carnevale? Tanti colori e sapori. Una macedonia di frutta allegra e ben assortita: pere, mele, banane, kiwi e tanti agrumi ricchi di vitamine come le arance, i limoni, i mandarini e i pompelmi.

Quale frutta scegliere

Anche nel mese più freddo dell’anno, la frutta non fa sentire la sua mancanza. Nessun problema a presentare a tavola un’ottima macedonia fresca e colorata in tono con il Carnevale ma, soprattutto, ricca di vitamine utili per affrontare il freddo e rafforzare l’organismo contro la minaccia dell’influenza.
 
Come tutti sanno, le mele e le pere sono frutti che si trovano durante tutto l’inverno. E anche i kiwi così pieni di potassio, fosforo, magnesio e vitamina C, sono disponibili in tutti i banchi della frutta in questi mesi freddi. Ma la parte da leone in questo periodo dell’anno la fanno proprio gli agrumi, in particolare le arance, i mandarini e i pompelmi. Sono tutti frutti particolarmente freschi e succosi.

Macedonia d’inverno

Ecco la tua macedonia ricca e completa di vitamine e calorie.
 
Ingredienti:
 
mele, kiwi, banane, arance e gherigli di noce.
 
Sbuccia e taglia a pezzetti tutti i frutti (a parte le noci) e metti tutto insieme in un’insalatiera.
 
Aggiungi i gherigli di noci fatti a pezzetti e condisci con yogurt bianco e un po’ di miele.
 
Amalgama il tutto e goditi la freschezza della frutta come dessert di fine pasto o come merenda nutriente.

Gli agrumi e i loro utilizzi

Proprio grazie alla loro freschezza e al succo che contengono, gli agrumi si prestano bene a succulente spremute, anche mescolati tra loro. Si gustano volentieri a morsi a fine pasto (per rinfrescarsi la bocca!) o durante il giorno, per interrompere la monotonia del lavoro o dello studio. Si utilizzano inoltre in moltissime ricette, dolci e salate.

Scoprire il pompelmo

Il pompelmo è un frutto dal gusto amaro che non a tutti è gradito.
 
Sono diverse le varietà di pompelmo sul mercato: particolarmente apprezzato è il pompelmo rosa, dalla polpa di un colore rosa-arancio, più dolce e con buccia più fine di quello giallo.
 
Guida all’acquisto del pompelmo
 
I pompelmi vanno scelti in base alla dimensione e alla consistenza: devono essere piuttosto grandi e sodi, mai troppo molli. Anche la scorza deve essere dura, non importa invece se presenta segni o zone indurite. Evitare pompelmi con la scorza troppo opaca o con la parte intorno al picciolo troppo secca, significa che il frutto è disidratato.
 
Se la polpa è secca significa che sono stati conservati per un tempo troppo lungo. La polpa troppo acida è invece indice di una maturazione del frutto non naturale.
 
Conservare il pompelmo
 
I pompelmi e in genere gli agrumi si conservano bene a temperatura ambiente fino a 10 giorni. In frigorifero si mantengono anche fino a 15–20 giorni. Attenzione a non andare troppo oltre, perché la scorza degli agrumi tende ad ammuffire.
 
Proprietà del pompelmo
 
Il pompelmo contiene vitamina A, B e C. È ricco di fibre, di potassio e di antiossidanti. Inoltre contiene molta acqua e ha capacità di bruciare i grassi, per questo è molto indicato nelle diete dimagranti.
 
Attenzione però! È un frutto che può interferire con alcuni farmaci, riducendone l’assorbimento in modo significativo. Se assumi farmaci regolarmente è consigliabile di consultare il medico.
Buono a sapersi
Dalla buccia del pompelmo si ricava anche un olio essenziale che ha molteplici proprietà benefiche. È usato come antidepressivo e come rimedio naturale per molti disturbi, per purificare la pelle, tonificare i muscoli ed è particolarmente indicato per contrastare la cellulite. Come tutti gli oli va usato in dosi piccolissime e diluito.