Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter
Bundt Cake al Cioccolato

Bundt Cake al Cioccolato

Con 1 dose di questa ricetta esce uno stampo a ciambella per Bundt Cake
Con 2⁄3 (due/terzi) di dose di questa ricetta esce uno stampo come quello in foto

Ingredienti

  • PER LA TORTA
  • 160 g di Burro Lurpak Classico
  • 70 g di Cioccolato Fondente (55 - 60%)
  • 240 ml di panna fresca
  • 60 ml di acqua
  • 50 ml di caffè preparato con la moka
  • 250 g di zucchero
  • 3 uova
  • 210 g di farina 0
  • 90 g di cacao amaro in polvere
  • 12 g di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • PER LA GANACHE
  • 100 ml di panna fresca
  • 100 g di Cioccolato Fondente (55 - 60%)
  • 30 g di Burro Lurpak Classico
  • un pizzico di sale
  • PER LA DECORAZIONE
  • Fragole e Ciliegie a piacere ( o altra frutta di stagione )

PREPARAZIONE

PER LA TORTA


1. Versare in una pentola il burro a cubetti, il cioccolato a pezzetti, la panna, l’acqua, il caffè e il pizzico di sale. Mettere sul fornello fino a far sciogliere il tutto e renderlo liscio e omogeneo.
2.     Quando il composto sarà fuso versarlo in una ciotola e aggiungerci subito lo zucchero, mescolare con una frusta in modo che il calore dell’impasto lo scioglierà. Lasciare raffreddare il composto fino a che perderà qualche grado e diventerà tiepido.
3.     Quando il composto si sarà intiepidito aggiungere le uova intere e mescolare con una frusta fino ad incorporarle nell’impasto.
4.     In una ciotola a parte, setacciare farina, cacao e lievito. Aggiungerli al composto ed omogenizzare mescolando sempre con una frusta. Imburrare e infarinare lo stampo, cuocere in forno statico a 170° per 35/40 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare.

PER LA GANACHE


5. Tritare finemente al coltello il cioccolato e metterlo in una ciotolina. Nel frattempo far bollire in un pentolino la panna con il pizzico di sale. Quando il composto arriverà a bollore versarlo nel cioccolato a pezzetti e mescolare fino a farlo sciogliere completamente. Appena sarà sciolto il cioccolato aggiungere anche il burro e continuare a mescolare fino a che si sarà sciolto e incorporato alla ganache. Fare intiepidire la ganache, versarla sulla torta cercando di farla colare leggermente ai lati e lasciarla riposare 10 minuti per farla rapprendere leggermente. Infine decorare la torta a piacere con la frutta.

I CONSIGLI DI LUCAKE


•      Se deciderete di preparare la torta nello stampo come il mio, che solitamente è uno stampo utilizzato principalmente per fare budini, dovrete ridurre la dose a 2⁄3 (due/terzi), visto che lo stampo è più piccolo. Sarà inoltre necessario cuocere la torta in questo stampo per 5-10 minuti in più rispetto allo stampo a ciambella. All’incirca questo mio stampo misura alla base della torta 22 cm e in superficie 10 cm.
•      Visto che questo dolce si prepara in stampi abbastanza grandi, prima di sfornare la torta fare la prova cottura con uno stuzzicadenti, per verificare che anche il cuore del dolce sia ben cotto.
•      Nonostante nell’assaggio finale del dolce il caffè non si sente e non prevale come gusto, se non vi piace potete sostituirlo con la stessa quantità di latte.
•      Per far rimanere una glassatura perfetta, che abbia delle belle colature di cioccolato ai lati, è importante che la glassa non sia troppo liquida e calda altrimenti non avrà consistenza e scivolerà via dalla superficie della torta. Se invece farete rapprendere leggermente la glassa, quando la verserete non scivolerà fino alla base della torta.
•      In base alla stagionalità e ai vostri gusti potete decidere con cosa decorare la torta. Nel mio caso ho scelto fragole e ciliegie, ma si prestano molto bene anche i frutti di bosco. Oppure potete optare per una decorazione che non sia frutta o addirittura lasciarla al naturale solamente con la glassatura al cioccolato: semplice ma infinitamente buona!
•      Conservare la torta a temperatura ambiente, ancora meglio se conservata sotto una cupola in vetro per torte, manterrà più a lungo la sua enorme sofficità. Conservandola a temperatura ambiente la glassa non rimarrà dura ma sarà cremosa e piacevole da gustare con la base della torta.

Vota la ricetta

MEMO SPESA
DOVE VUOI CHE VENGANO INSERITI GLI INGREDIENTI