Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

In vacanza con i bimbi, meglio il mare o la montagna? Puericultura

  1. Argomento ClimaSceltaVacanza
  2. Si crede, giustamente, che il mare faccia bene ai bambini. Tuttavia ci sono casi in cui forse è meglio preferire la montagna. Ecco come fare la scelta giusta.

  3. Condividi
In vacanza con i bimbi, meglio il mare o la montagna?

CATARRO, TOSSE, RAFFREDDORI
L'acqua di mare, contenendo sale, va bene perché scioglie il catarro. È infatti inevitabile che i bimbi facendo il bagno in mare un po' bevano e quindi va benone. Se però, per mille ragioni, non fanno il bagno in mare, la stagione migliore per il mare dei piccoli è l'inverno: un toccasana che li renderà immuni per tutto il resto della stagione fredda. Quindi l'ideale è l'opposto di quel che si crede: mare di inverno e montagna d'estate.

NANNA
Statisticamente, i neonati al mare si eccitano a causa della maggior quantità di iodio e idrogeno presenti nell'aria, che infondono loro energia. L'esatto contrario avviene in montagna dove la maggior presenza di ossigeno li rende più tranquilli.

BATTERI e INFEZIONI
Per i più piccoli - soprattutto se non camminano e non sono ancora vaccinati - sabbia, calore, asciugamani di spugna, sudore ecc. sono veicoli eccezionali per la trasmissione e la proliferazione di germi e virus. Con sistemi immunitari non ancora formati (soprattutto per i nati a fine inverno) forse il mare non è la scelta più saggia.

TEMPERATURE
Il sistema di termoregolazione completa il suo sviluppo intorno ai due anni, prima dei quali i bambini sono in genere insofferenti al caldo. È questo è uno dei motivi per cui è meglio non portare i più piccoli al mare in luglio e agosto ma preferire giugno e settembre, privilegiando magari la montagna in piena estate.







Se i bimbi fanno il bagno, il mare é un toccasana contro il catarro
Sabbia e calore non sono indicati per i più piccoli
La montagna in piena estate é un toccasana per i bambini
Buono a sapersi

In ogni caso, provvediamo sempre alla protezione solare totale, almeno 50+ spf, che andrà spalmata prima di uscire poiché le creme impiegano anche 20 minuti prima di essere efficaci.

Ti potrebbe piacere anche...