Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

A quale età iniziare l’attività sportiva Puericultura

  1. Argomento ArmoniaCrescitaSport
  2. La pratica di un’attività sportiva è importante in ogni fase della vita e in particolare per i bambini. Ma qual è l’età giusta per iniziare?

  3. Condividi
A quale età iniziare l’attività sportiva

Lo sport è indicato per i bimbi perché favorisce uno sviluppo fisico armonioso, permette loro di scaricare energie in modo sano e, nel caso di attività di gruppo, li aiuta a socializzare. E’ importante però non forzare il bambino ed evitare di anticipare i tempi.

Va considerato infatti che, fatto salvo il nuoto che può essere praticato già dopo il periodo neonatale, prima dei 5 anni le attività sportive sono generalmente sconsigliate. Dopo questa età, la cosa migliore è cercare di assecondare i desideri del vostro piccolo, senza forzarlo verso uno sport piuttosto che un altro, ma lasciando che scelga in autonomia l’attività che più gli interessa e lo diverte. Il divertimento, infatti, è una componente fondamentale poiché il bambino deve essere gratificato dalla disciplina, in caso contrario molto probabilmente assocerà lo sport a un senso negativo di frustrazione.

Nel caso di pratica di sport non simmetrici, cioè che mettono in movimento solo alcuni muscoli e che potrebbero determinare nel tempo degli squilibri strutturali, è fondamentale considerare delle attività complementari, come ad esempio il nuoto, che vadano a compensare.

Infine, un ultimo suggerimento per i genitori è di evitare di avere aspettative troppo alte che potrebbero trasformarsi in una fonte di stress per il piccolo.





Le attività di gruppo aiutano a socializzare
Il bambino deve essere gratificato dalla disciplina
Buono a sapersi

Prima di qualunque decisione la cosa migliore è rivolgersi al proprio pediatra di fiducia per un consiglio professionale, anche in considerazione della struttura fisica del vostro bambino.

Ti potrebbe piacere anche...