Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

Le voglie in gravidanza Gravidanza

  1. Argomento AlimentazioneDietaOrmoni
  2. In gravidanza bisognerebbe seguire un'alimentazione varia e bilanciata ma per alcune si manifestano desideri inspiegabili che pare impossibile non soddisfare.

  3. Condividi
Le voglie in gravidanza

Le nostre nonne sostenevano che ci fosse una correlazione tra gli inspiegabili desideri di cibi insoliti che prendono le mamme in dolce attesa e il carattere o addirittura la pelle del nascituro. Voglie di cioccolata o di fragole si tramutavano in nei o piccoli angiomi cutanei. Niente di più falso. “Cominciamo col dire che le ‘voglie’ non hanno alcun fondamento scientificoafferma Valeria Savasi, ginecologa Ricercatrice dell’Università di Milano e Responsabile del Centro di Riproduzione Assistita dell’Ospedale Luigi Sacco di Milanonel senso che non c’è alcuna correlazione tra presunte voglie insoddisfatte durante la gravidanza e la comparsa di chiazze, di qualunque tipo, alla nascita”.

Sfatato il mito, rimane il fatto che le voglie esistono eccome e le ragioni sono da ricondurre essenzialmente a due fattori: ormoni e psiche. La modifica dello stato ormonale influenza il metabolismo, facendo crescere il bisogno di alcune sostanze. Cioè è il fisico che richiede più carboidrati (e quindi gelati, dolci, patatine, ecc.) o particolari sali minerali e vitamine (piccante, salato, frutta). I motivi psicologici invece riguardano il desiderio della futura mamma di sentirsi accudita e coccolata, di attirare l'attenzione con richieste anche bizzarre.

Ma quando insorgono questi desideri irrefrenabili, vanno assecondati? Se non ci sono particolari controindicazioni all'assunzione di un certo alimento o bevanda, vale senz'altro la pena di soddisfarli, facendo attenzione alle quantità e alla qualità. Non vogliamo certo che sia qualche gelato o un po' di cioccolata a turbare la nostra serenità in gravidanza.





Il desiderio di cibo è improvviso, spesso legato a fattori ormonali
Non c
Buono a sapersi

Se volete tenere sotto controllo il peso ed evitare un eccessivo aumento ponderale, provate ad annusare della menta piperita: concentrarsi su una determinata profumazione aiuta a distogliere il pensiero dalla voglia di cibo.

Ti potrebbe piacere anche...