Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

Abbigliamento estivo per il neonato Puericultura

  1. Argomento CaldoFibreSudore
  2. In estate può essere difficile capire come qual è l'abbigliamento migliore per il benessere dei nostri bebé. La regola d'oro? Vestiamoli come noi.

  3. Condividi
Abbigliamento estivo per il neonato

I bimbi piccoli non hanno ancora sviluppato in modo definitivo il meccanismo di termoregolazione naturale e quindi è fondamentale osservare alcune precauzioni. Innanzitutto, mediamente, sono più calorosi di noi adulti per cui coprirli troppo potrebbe causare odiose dermatiti, rash cutanei e addirittura problemi respiratori. Al contrario, svestirli eccessivamente potrebbe esporli a rischio di scottature (anche nelle giornate grigie).

Seguiamo allora i consigli degli esperti per assicurarci che i piccoli stiano freschi, idratati e protetti per tutta la stagione più calda.

Sia che restino in casa sia che escano, l'ideale è far indossare loro abiti leggeri in cotone (magari biologico) o lino con maniche e pantaloni lunghi; le fibre naturali sono più indicate di altre perché assorbono meglio il sudore. Ideale è vestirli dello stesso peso con cui siamo vestiti noi e verificare che l'ambiente in cui si trovano sia sempre ventilato e ombreggiato perché anche pochi minuti al sole o ad alte temperature (ad esempio in macchina) possono essere molto pericolosi.

Spalmiamoli sempre con la protezione solare massima, il solito +50, almeno 20 minuti prima di uscire. Esistono addirittura costumini e tessuti in grado di offrire anche la protezione solare integrata nelle fibre!

Da non dimenticare mai il cappellino a tesa larga che deve essere morbido e non troppo aderente in modo da consentire una corretta traspirazione anche del cuoio capelluto. Le scarpine possiamo decisamente abbandonarle ma cerchiamo di far indossare loro i calzini perché il pericolo di scottature alla pianta del piede è dietro l'angolo; in alternativa ai calzini almeno ricordiamoci di spalmare la crema protettiva anche sulla pianta.

Infine, considerando che i neonati stanno molto tempo in carrozzina o passeggino, è fondamentale scegliere attrezzature rivestite di materiali che permettano un corretto scambio di aria e una temperatura stabile, evitando così schiene madide e cosce roventi.







Fate indossare abiti leggeri in cotone o lino con maniche e pantaloni lunghi
Spalmiamo la protezione solare massima (+50) 20 minuti prima di uscire
D
Buono a sapersi

Tenere sempre a portata di mano il lenzuolino in lino della nonna è un'ottima strategia anti-caldo e tergi-sudore.

Ti potrebbe piacere anche...