Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter
Bambini in auto: regole semplici per viaggiare sicuri

Bambini in auto: regole semplici per viaggiare sicuri

I bambini in macchina hanno il diritto di essere sicuri. Nei lunghi viaggi come nei tratti brevi, non cediamo ai capricci e insegniamo loro a rispettare le regole dando il buon esempio: la cintura di sicurezza è obbligatoria per tutti! Vediamo qui in particolare l’uso dei seggiolini e degli adattatori che possono salvare i bambini anche in incidenti molto gravi.

L’obbligo da Codice della Strada

Tutti i bambini di età inferiore ai 12 anni e fino al peso di 36 kg e all’altezza di 1,50 m devono essere messi in sicurezza in automobile su sistemi di ritenuta adeguati al peso e all’altezza di ciascuno. L’obbligo di uso dei dispositivi è regolato dall’art. 172 del Codice della Strada, pena sanzioni anche molto salate.

8 regole da non dimenticare mai

1 — Dare sempre il buon esempio. È dal buon esempio che i bambini imparano più che da ogni altro insegnamento. Se il bambino vedrà i genitori mettere sempre la cintura non appena entrano in macchina, a pochi anni sarà una regola acquisita, un uso automatico e che non metterà più in discussione.

 

2 — Usare sempre i seggiolini: anche per tratti brevissimi. Nessuna eccezione è consentita! Lo dicono il gran numero di incidenti registrati in città anche nei primi 5 minuti di viaggio.

 

3 — I seggiolini e gli adattatori vanno usati fin dai primi giorni di vita. Mai appoggiare carrozzine o culle nei sedili posteriori solo per non spostare il neonato che dorme tranquillo.

 

4 — La scelta del seggiolino va fatta in base al peso. Fino a 18 kg si possono usare solo i seggiolini, oltre i 18 kg fino ai 36 kg si possono usare anche gli adattatori. 

 

5 — Fino ai 9 kg, il seggiolino deve essere in senso contrario alla marcia. Ma attenzione a non metterlo mai sul sedile anteriore se la macchina è provvista di airbag, a meno che non sia possibile disattivarlo.

 

6 — Prediligere sempre il sedile posteriore. Il sedile posteriore è il posto migliore, anche quando il seggiolino va posizionato in senso contrario. Meglio ancora se messo nel centro, perché il bimbo sarà protetto anche da eventuali urti laterali.

  

7 — Dopo i 10 kg il seggiolino può essere posizionato in senso di marcia. Lo schienale deve essere ben appoggiato al sedile e le cinture del seggiolino devono sempre essere bene allacciate come da istruzioni.

 

8 — Leggere sempre attentamente le istruzioni di uso dei dispositivi per posizionare correttamente il seggiolino e agganciare correttamente il bambino.

5 tipi di seggiolino

Se ci sono dubbi su quale seggiolino procurarsi, questi sono i 5 gruppi di dispositivi individuati dalla normativa europea:

 

1 — Gruppo 0 (navicella): lettini per neonati per far sì che viaggino sdraiati. Peso: 0–10 kg. Età: 0–9 mesi circa.

 

2 — Gruppo 0+ (ovetto): lettini simili a quelli per neonati, ma con maggiore protezione per la testa e le gambe. Peso: 0–13 kg. Età: 0–15 mesi circa.

 

3 — Gruppo 1: seggiolini da fissare al sedile dell’auto con la cintura di sicurezza. La cintura deve passare all’interno della struttura del seggiolino e deve essere ben tesa perché questo stia ben fermo sul sedile. Peso: 9–18 kg. Età: da 9 mesi a 4–5 anni circa.

 

4 — Gruppo 2: si tratta di adattatori o seggiolini di rialzo con braccioli e a volte anche uno schienale. Servono a sollevare il bambino per fare uso corretto della cintura di sicurezza che deve passare sopra il bacino e sopra la spalla (e non sotto il bacino e sul collo). Peso: 15–25 kg. Età: 4–6 anni circa.

 

5 — Gruppo 3: seggiolini di rialzo ma senza braccioli, che servono sempre per permettere l’uso della cintura di sicurezza al bambino. Peso: 22–36 kg. Età: 6–12 anni.

Attenzione!

Anche se dopo i 12 anni non è più obbligatorio, se il ragazzo è di statura inferiore a 1,50 m si consiglia comunque l’uso di un seggiolino.

Buono a sapersi
Il mancato uso di seggiolini e adattatori comporta una multa anche molto salata (dai 70 fino ai 290 euro circa) e la perdita di 5 punti dalla patente. Inoltre, qualora un genitore sia presente nell’auto, anche se non guida, la multa è a carico del genitore e non del conducente.