Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

Piante nocive per i gatti Amore per i gatti

  1. Argomento IngestionePericoloVerde
  2. I gatti mordicchiano sempre le piante. E dato che amano arrampicarsi ed esplorare, è difficile tenerli lontano dal verde casalingo, che non sempre è loro amico.

  3. Condividi
Piante nocive per i gatti

Molte piante da appartamento e da giardino, comuni dalle nostre parti, contengono sostanze che, se ingerite dai felini, possono causare allergie, disturbi più o meno gravi, e in casi estremi addirittura la morte. Le concentrazioni di sostanze pericolose variano a seconda della parte della pianta (foglia, fiore, radice, ecc.).

Tali sostanze possono causare irritazioni alla pelle, bocca o stomaco e scatenare reazioni, spesso gravi, all'apparato respiratorio, circolatorio e cardiaco. Per questo dobbiamo fare molta attenzione alle piante presenti nel nostro appartamento o sui nostri terrazzi e giardini. Certo, la soluzione più "sicura" è anche la più drastica: niente piante in giro se ci sono mici in famiglia.

Senza arrivare a questi estremi, basterà non fare mai mancare l'erba gatta, che il nostro micio potrà mangiare senza pericolo in grande quantità e che, anzi, è utile per agevolare l'apparato escretore. Per questo i gatti, rivolgono la loro attenzione verso altri vegetali, se non la trovano.

Quindi, è fondamentale non farla mai mancare in casa e fare attenzione alle piante da evitare:

  • i fiori, gigli, tulipani, ciclamini, amarillys, crisantemi, mughetti, ranuncolo bianco o anemone di bosco;
  • tra le piante verdi, azalee, rododendri, calanchoe, spatiphyllum, edera, pothus, tasso, ricino, oleandro.






Molte piante possono causare problemi ai nostri gatti
Fate attenzione alle piante da evitare
L
Buono a sapersi

In caso di indigestione portiamo subito il micio dal veterinario, preparandoci ad indicare il tipo di pianta ingerita.

Ti potrebbe piacere anche...