Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

Il mio cane è allergico al polline?

Salute

  1. Argomento PolliniPrimaveraPrurito
  2. Primavera stagione di allergie. Non solo per noi ma anche per i nostri amici pelosi. Come affrontarle?

  3. Condividi
Il mio cane è allergico al polline?

Le allergie sono reazioni dell'organismo nei confronti di sostanze specifiche, dette "allergeni", che suscitano reazioni involontarie e impreviste quali il classico prurito, gli starnuti, difficoltà respiratorie, rash o dermatiti. Purtroppo ne soffrono anche gli animali, anche se per loro, fortunatamente, il disturbo più frequente è il prurito. Come accorgerci se il nostro cane soffre di allergie stagionali? Osservando se si gratta, si lecca le zampe, si morde da solo o sfrega il muso su ogni superficie disponibile. Se non ce ne accorgiamo in tempo, questi continui sfregamenti possono portare a lesioni cutanee che, se non trattate, possono anche infettarsi.

Ma come capire se il nostro cane è allergico ai pollini? Innanzitutto sarà la stagione in cui si manifestano i comportamenti "pruriginosi" a darci qualche indicazione. Esattamente come per gli umani, se durante tutto l'anno non ha manifestato problemi, e in primavera si gratta come un matto, sarà facile che l'animale sia allergico a qualche sostanza che si diffonde con le fioriture ma, a differenza dell'uomo, non sono gli starnuti e la lacrimazione i sintomi più evidenti, quanto il prurito.

Quando il nostro Fido manifesta allergie ai pollini, il prurito potrà manifestarsi intorno alle orecchie, alle zampe, nella zona oculare e ai lati della bocca. A volte, più raramente, sarà un insolito gonfiore agli occhi o alle palpebre a farci sospettare qualcosa. Inutile dire che è necessario recarsi immediatamente dal veterinario che eseguirà i test (assolutamente indolori, come quelli umani) per individuare l'allergene e fornire l'adeguata cura.







Il prurito: purtroppo ne soffrono anche gli animali
In primavera si gratta molto. E se fosse allergico alle sostanze delle fioriture?
In caso di allergia il cane può avere fastidi anche alla bocca
Buono a sapersi

Proprio come per l'uomo, è possibile che il nostro cane, mai allergico prima, manifesti nel corso di una certa stagione tutti i sintomi. L'importante è accorgersene subito.

Ti potrebbe piacere anche...