Questo sito usa cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti, al fine di rendere più rapido e migliore il suo utilizzo e per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le preferenze da te manifestate durante la navigazione. Se vuoi saperne di più o modificare le impostazioni del tuo browser relativamente ai cookies, fino ad eventualmente escluderne l’installazione, premi qui. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Accedi
Accedi
Cancellazione profilo
Cancellazione Carta PAYBACK
Iscriviti alla newsletter

Attività fisica del cane anziano

Un cane per amico

  1. Argomento MovimentoSaluteVecchiaia
  2. Correre e muoversi sono attività essenziali per i nostri amici pelosi ma che succede quando cominciano a invecchiare?

  3. Condividi
Attività fisica del cane anziano

I cani, già da cuccioli, iniziano ad assumere delle abitudini che resteranno salde nel corso di tutta la loro vita: la passeggiata quotidiana, l'uscita per i bisogni, la corsa libera sono decisamente tra queste.

Tuttavia, con il passare degli anni, la loro resistenza e la loro agilità cambiano, subentrano problemi alle giunture, alla capacità respiratoria, agli arti, proprio come per gli uomini.

E proprio come per noi, è fondamentale osservare il loro stato di salute e adeguare il necessario movimento e la loro alimentazione alle mutate condizioni.

Se non conosciamo l'età precisa del nostro cane (magari lo abbiamo trovato o adottato dal canile) è bene recarsi dal veterinario che saprà consigliarci, sulla base delle sue condizioni psico-motorie, il tipo di attività più adatta.

Certo è che almeno una passeggiata al giorno non deve mai mancare perché aiuta a preservare elasticità, muscolatura ben ossigenata ed evita il sovrappeso, potenziale causa di problemi anche gravi.

Un'attività fisica moderata può aiutare a ritardare la degenerazione delle articolazioni
che sono colpite dall’osteoartrite.

Anche la salute mentale del cane anziano beneficia dell'attività fisica, poiché favorisce una corretta circolazione e ossigenazione del cuore e del cervello.

Coinvolgiamolo allora in piccole passeggiate e corsette brevi, che non lo stanchino eccessivamente, ma che lo stimolino a seguirci e a giocare con noi.

Sono momenti irripetibili che rafforzano ancora di più lo splendido legame tra noi e il nostro fidato amico a quattro zampe.







I cani, già da cuccioli, iniziano ad assumere delle abitudini
Un
Il veterinario saprà consigliarci sul tipo di attività più adatta per Fido
Buono a sapersi

Nelle giornate particolarmente calde prestate particolare attenzione: se notate che il cane si stanca facilmente, tossisce o fa fatica a respirare, fatelo riposare e consultate il veterinario.

Ti potrebbe piacere anche...